Taglio barba 2020, quali sono le novità per quest’anno?

Basta con lo stile hipster, il 2020 indossa la classicità, l’eleganza e la barba corta! Ma quali sono tutte le tendenze barba per quest’anno?

Se il 2019 ha sancito la fine della barba lunga e il tramonto dello stile hipster, il 2020 si presenta ricco di novità e per certi versi più raffinato! Spazzate via le lunghezze, la massa incolta e lo stile da boscaiolo che tanto ha rapito le giovani donne. Stavolta il look per eccellenza è quello classico e pulito del “giovane, bello e dannato”! Barbe accennate, sfumature verso le basette ed effetto clean shaved sono le parole chiave per chi ama il taglio barba aggiornato. Questo trend, appena iniziato, rispecchia a pieno la direzione che da tempo il mondo della moda, dello spettacolo e del cinema già da qualche mese ha preso con sé a braccia aperte. Pulizia, ordine e stile inconfondibile che pur non volendo ci riportano agli ultimi esempi di fascino senza tempo. Pensate a Leonardo Di Caprio e Brad Pitt nel film C’era una volta a… Hollywood di Tarantino, che recitano con una barba rada appena visibile.

tipi di taglio barba

E poi sempre parlando di misure corte, impossibile tralasciare il pizzetto alla Johnny Depp, per nulla impegnativo ma di gran classe e facile da gestire anche “self-made”. Seppure questi tipi di taglio barba non richiedano particolari accortezze, è importante comunque prendersi cura della barba con costanza e buoni prodotti. Il motivo? Starà meglio non solo la barba ma anche la pelle! E sappiamo bene che l’aspetto per quanto selvaggio, se non è minimamente curato si nota eccome, sopratutto agli occhi di un barbiere o appassionato esperto. Quindi cosa utilizzare a casa? Due semplici prodotti che giorno dopo giorno aumenteranno visibilmente non solo la salute della vostra barba, ma anche l’aspetto luminoso e chic del vostro aspetto.

Shampoo per la barba

Deterge, purifica e rimuove in profondità qualsiasi tipo di batterio o eccesso di sebo presente alla radice del pelo e del derma. Farne un uso quotidiano – consigliabile la mattina – permette di avere una barba pulita giornalmente. La formulazione, decisamente più delicata di uno shampoo per capelli, ci fa capire quanto il pelo della barba sia fragile e strutturalmente diverso rispetto al capello. Importante scegliere sempre prodotti di origine naturale, dove non vi sia la presenza di parabeni e siliconi. In queste foto le nostre 3 proposte firmate Solomon’s.

Olio per la barba

Importantissimo per dare definizione alla barba, domare il pelo con facilità, e mantenere freschezza e profumazione prolungata tutto il giorno. L’olio per la barba – come del resto richiama la parola stessa – è principalmente composto da oli essenziali estratti a freddo, questo per mantenere inalterati e nel pieno dei lori poteri tutti i principi attivi di ogni ingrediente. E’ importante non abusare con le dosi! Un buon olio per la barba richiede al massimo 3 gocce per ammorbidire e illuminare tutta la barba. Eccedere significa rendere oleoso il pelo, creando una patina grassa che non lascia respirare la fibra e la sua struttura esterna.

Nel caso invece voleste un taglio barba alla moda senza rinunciare ad un minimo di lunghezza, potete optare per una barba corta ma dalla modellatura pettine e forbice; ciò richiede chiaramente l’intervento di un barbiere esperto, che sappia accorciare il pelo lasciando però omogenea la forma e la massa della barba. Qualora voleste prendervene cura a casa potete utilizzare il rasoio elettrico nella misura più grande. Il risultato non sarà uguale a quello delle forbici, ma sicuramente vi permette di avere la stessa lunghezza su tutti i lati del viso.

E voi cosa preferite? Taglio barba 2019 o 2020? Due trend totalmente opposti che forse rispecchiano anche la personalità di chi li porta. Ed ora la scelta è solo vostra!

About The Author

Anita Atzori